La tendenza del floreale entra in scena anche durante la stagione primavera estate. Scopriamo come sarà la nuova stagione, sicuramente dominata dal floreale



img

La tendenza di questo  autunno/inverno 2015-2016 è sicuramente il tema floreale. Sulle passerella tutto era stato anticipato, e la conferma è arrivata puntuale: l'autunno/inverno è dominato da fiori, colori e tanta vivacità nelle composizioni. Un motivo questo che ha dominato e domina anche gli accessori, tanto da incontrare stampe e intrecci che richiamano antiche incisioni di origina vegetale, che rivivono anche in cappotti e decori. Ma cosa realmente è da non farsi scappare ancora adesso che ci sarà da decidere come vestirsi e cosa indossare? Scopriamolo insieme.

Per capire quali sia la soluzione ideale per un abito da cerimonia da scegliersi durante questo periodo festivo, è corretto indagare tra le trame floreali e le applicazioni 3D, che senza dubbio stanno riscuotendo successo su tutte le fasce d'età. Molte avranno pensato che questa esplosione di colori, sia figlia di quanto siamo soliti vedere nelle stagioni più calde: ma perchè impedire che durante le fredde giornate invernali, una ventata di gioia colorata non vada a dominare i nostri outfit? Probabilmente rischieremo di rompere quella che è un scelta quasi scontata, ma sicuramente conquisteremo la scena.

Il mood è rappresentato in primis da Elie Saab, che ha con orgoglio e coraggio presentato nel corso della sua sfilata haute couture una serie di dress che si basano su toni azzurro galassia e nero, ornati da deliziose pennellate di petali ornamentali che impreziosiscono la composizione. Burberry invece si ispira ai dipindi del nord Europa, tanto da ritrovare nelle sue creazioni gli illustri dipinti ei maestri fiamminghi, che ritroviamo nei suoi eleganti trench. L'elemento 3D di cui abbiamo già decantato l'eleganza e la tendenza, fu proposta durante la sua passerella dai Chanel, che magistralmente riesce a donare all'osservatore un elegante gioco tridimensionale. 

Per Gianni Tolentino invece, non ci troviamo di fronte ad un esperimento o al conseguente allineamento ad una tendenza, in quanto il motivo floreale ma l'esplosione del colore, fa parte del bagagli compositivo dello stilista milanese, tanto da riuscire ad incarnare negli anni lo spirito dei colori delle maschere veneziane. Trovo gioco quindi in questo turbinio di fiori in colors, la sua composizione così ricca di enfasi.

 Fendi non si discosta molto da quello che è il suo carattere, ma ha la capacità di rivederlo secondo il nuovo mood, vestendo la donna con stile ma mai senza eccedere.

La maison Valentino ha invece nell'eleganza floreale dei suoi maglioni oversize, la ricerca stilistica secondo la nuova tendenza, tanto da poter essere indossati come abiti che rispecchiano il mood della passerella, con i suoi colori pastello, verde e rosa confetto, che nell'insieme danno un effetto molto gradevole. 

L'analisi quindi dello stile invernale, ci porta a indicare la tendenza floreale quale corretta e favorevole soluzione per i propri abiti da cerimonia invernale, anche nel periodo natalizio a discapito del più classico rosso, vero protagonista sotto il presepe.