Scarpe da sposa, consigli di stile utili per la scelta delle scarpe adatte perchè il giorno del matrimonio sia davvero perfetto.



img

Le scarpe da sposa sono, forse, l'accessorio più importante nel giorno del matrimonio. Qualche volta, sono proprio le calzature a dettare il successo o l'insuccesso dell'intero outfit. La scelta della scarpa da sposa giusta è uno di quei passi delicati e difficili che ogni sposa deve affrontare, quasi difficile come la scelta dell'abito.

Per una più semplice scelta della scarpa giusta, ecco qualche piccolo consiglio di stile.

1. La comodità è essenziale.

Nello scegliere la giusta scarpa da indossare durante la cerimonia e il ricevimento, bisogna in primis valutare il fattore più importante: la comodità delle calzature. Di certo, se non si è esperte nel camminare sui tacchi, non bisogna disdegnare la scarpa bassa, o con un comodo tacco di pochi centimetri. Se, invece, non si vuole rinunciare alla scarpa vertiginosa simbolo di femminilità, basterà scegliere un modello con il plateau, o scartare lo stiletto per preferire il tacco a colonna, quadrato ma di gran moda negli ultimi tempi.

Da non dimenticare il kit di sopravvivenza: cerottini per le vesciche, gommini di silicone per la pianta del piede e un eventuale ricambio.

2. Quando e dove comprare le scarpe?

Salvo alcune eccezioni, ovvero quando la scarpa è la base dell'outfit, la scelta della giusta calzatura non dovrà essere fatta all'ultimo minuto o troppo in anticipo. Bastano quattro mesi prima della cerimonia. Quattro mesi per ambientarsi, provando la camminata, la stabilità e, se tendono a stringere un pochino come tutte le scarpe nuove, per farle ammorbidire e adattare al piede. Inoltre, in questi quattro mesi si possono fare le prove dell'abito con addosso le scarpe, per apportare le giuste modifiche affinchè cada perfettamente il giorno del matrimonio.

Internet può essere d'aiuto per confrontare prezzi e modelli, ma è sempre più sicuro comprare in negozio, per toccare con mano materiale e misura dell'articolo.

3. La location.

Anche la location dove si svolgerà il ricevimento è un fattore importante per la scelta della scarpa. Immaginate di aver un ricevimento all'aperto, sul prato, e dover aggirarvi tra gli ospiti con una scarpa con tacco a stiletto che sprofonda nel terriccio.

4. Il giusto materiale e il giusto colore.

Un'elegante sandalino con i lacci o una principesca scarpa ricoperta di strass o cristalli, sono il sogno di ogni ragazza. Ma, talvolta, bisogna piegarsi alla cruda realtà dei fatti e cedere ai dettagli tecnici. Anche le più sobrie ed eleganti scarpe in satin, possono trasformarsi in un sogno irrealizzabile se la giornata è lunga e faticosa. Scegliere un materiale caldo in inverno e fresco in estate è il primo accorgimento da prendere. Poi c'è, come già detto, il fattore comodità: prediligete un materiale malleabile, morbido, che non stringa troppo in quanto il piede, durante la giornata, si gonfierà.

Il classico bianco può andare ma, per le più fashionistas, azzardate con colori a contrasto, dettagli colorati che facciano rimanere a bocca aperta. Chi non ricorda le scarpe blu con mega fibbia che Carrie Bradshaw indossa per sposarsi con il suo Mister Big nel film Sex and the city?