Sanremo 2016 gli outfit della prima serata: i look flop e quelli top che hanno calcato il palco del Teatro Ariston



img

Sanremo non è solo il festival della canzone italiana. È una vera e propria sfilata di moda, una vetrina per stilisti emergenti o già affermati che fanno a gara nel vestire conduttori, cantanti, ospiti. Gli outfit sul palco dell'Ariston devono essere eleganti, preziosi, indimenticabili. Talvolta, provocatori. Come dimenticare gli outfit da diva con strass e trasparenze di Valeria Marini nel '97 o il più recente spacco che faceva vedere la farfallina tatuata sull'inguine di Belen Rodriguez?

A Sanremo 2016, la bella valletta straniera Madalina Ghenea, già vista senza veli in "Youth" di Paolo Sorrentino, ha aperto i giochi ieri sera con un abito animalier tigrato di Alberta Ferretti forse un po' troppo esagerato per gli standard del palco dell'Ariston. Sempre Alberta Ferretti firma gli altri due cambi della valletta-mannequin, prima con un abito nero con coda di piume per poi chiudere con un abito silver di strass e un'acconciatura anni '20. La spalla comica del Festival di Sanremo 2016, Virginia Raffaele, che per tutta la serata ha interpretato l'imitazione caciarona di Sabrina Ferilli, ha indossato un abito color carne che ne esaltava le curve, mentre a fine serata ha optato per un abito nero lungo, molto elegante.

La prima serata si è conclusa con Irene Fornaciari ultima in classifica e Noemi penultima nella classifica provvisoria, ma la meglio vestita della kermesse canora: per lei, un abito nero di Bianca Gervasio, con una profonda scollatura che non risultava troppo volgare. Sobrio ed elegante dopo i look bohemien a cui ci aveva abituati. Nonostante Arisa si sia presentata con una sorta di maglione lungo, quasi un pigiama chic, la peggio vestita sul palco di Sanremo 2016 è Deborah Iurato, vincitrice di Amici 2014 con un abito viola che non aiuta a slanciarne la figura tanto che Carla Gozzi su Twitter commenta con un lapidario "per il suo vestito hanno smontato i tendoni di Sanremo?".

Non se la cava benissimo neppure Laura Pausini che, performance splendida a parte, si esibisce in un abito che non la valorizza sebbene il momento amarcord, quando Carlo Conti le fa indossare, a sorpresa, la giacca con cui Laura vinse Sanremo giovani nel 1993.

Tra gli uomini, tutti molto eleganti, classici, Enrico Ruggeri spezza la monotonia dello smoking d'ordinanza con un look rock con giubbino di pelle. La fin troppo chiacchierata partecipazione di Elton John sul palco, si è risolta con il baronetto che incanta gli spettatori con le sue canzoni più belle, indossando una giacca impreziosita di strass neri e con vezzose corone ricamate sulla schiena e sui bordi delle maniche.