Un profumo non è fatto solo di fraganza ma è importante anche l'ampolla, la boccetta che lo conserva e lo rende famoso agli occhi di tutti.



img

Un profumo non è solo buono all’olfatto: la sua personalità è data anche dal suo flacone. Un flacone nasce già prima della fragranza che conterrà, ed esprimerà la personalità, il carattere, e l’universo del profumo stesso.

Uno dei più grandi designer di “ampolle” per fragranze è senza dubbio il francese Thierry de Bachmakoff, l’estroso genio che divenne famoso per il contenitore di “L’eau parfumeè” di Bulgari che aprì la sua gloriosa carriera, che lo vide protagonista tra i più famosi ed apprezzati profumi di Cartier ed Hermès. 

In una sua intervista ha affermato che i flaconi non sono meno alle fraganze. Infatti se i profumi condizionano l’olfato tanto da divenire elementi evocativi per la vita di una persona, un flacone spesso ha un impatto così forte da mettere in secondo piano il reale odore che quella boccetta contiene.

I profumi del passato: da Coco Chanel ad oggi le ampolle di successo

Coco Chanel affermava che “una donna senza profumo è una donna senza avvenire”: oggi molti produttori delle magiche fraganze, affermano che senza un flacone di impatto difficilmente una fraganza acquisirà personalità e quindi interesse. In effetti andando ad analizzare i profumi del passato, scopriamo che nella quasi totalità dei successi troviamo abbinata alla fraganza un’ampolla che ha lasciato il segno. E quindi Olivia Cheap & Chic di Moschino ancora oggi è l’icona scanzonata del brand da oltre 10 anni (era il 1995), che emerge ancora oggi dalle nuove proposte del brand proposte da Jerey Scott, con creazioni pop (come orsetti e detergenti spry)

Profumi del passato: il design della fraganza

Ancora: la brillante stella di Thierry Mugler è sempre una icona e da lustro ad Angel, mentre il busto di Jean Paul Gaultier conferma Calssique tra gli assoluti must per una fraganza associata alla seduzione.

Il design come visto viaggia sempre a braccetto con il prodotto: un abito è viziato dalla scelta del suo design, un accessorio ha le forme concepite dall studio del design. Un profumo sprigiona la sua fraganza da un’ampolla studiata nel minimo particolare da un designer.