Avete scelto il vostro abito da sposa ma siete alla ricerca di qualche accessorio per impreziosirlo? Continuate a leggere e scoprite 3 consigli per farlo.



img

Quale donna non ha mai fantasticato almeno una volta nella vita sul giorno del proprio matrimonio? La cerimonia, le decorazioni, gli invitati, gli abiti da sera, ma soprattutto l’abito da sposa! Con la gonna ampia per sentirsi una vera principessa, a sirena per mettere in mostra le proprie curve, con un’ampia scollatura sul retro per essere  sexy anche il giorno delle nozze… Adesso quel sogno sta diventando realtà e dovete scegliere il vostro abito. Avete le idee chiare? Brancolate nel buio, e l’ansia aumenta giorno dopo giorno? Non disperate. Ripensate a quando eravate bambine e sognavate il fatidico giorno. Ora andate a scovare quel vestito e, con qualche consiglio, scoprirete come impreziosire il vostro abito da sposa.

 

Pizzi, ricami, perline, Swarosvki

I protagonisti assoluti di ogni matrimonio sono la sposa ed il suo abito. Per essere bellissime e ricercate basterà aggiungere qualche accessorio prezioso al vestito da sposa e, di sicuro, non passerete inosservate.

Uno dei modi più classici per impreziosire il proprio abito da sposa, sempre elegante e raffinato, è quello di applicare degli inserti in pizzo, dei ricami sul vestito o sul velo. Per le amanti del genere, il top sarebbe quello di rivestire completamente l’abito in pizzo macramè. Se invece volete aggiungere solo qualche dettaglio, potrete farvi confezionare le maniche in pizzo o farvi ricamare il velo, impreziosendolo con paillettes e perline per rendere il tutto più luminoso e brillante. E le scarpe? Potrete abbinare alle scarpe lo stesso pizzo utilizzato per il vostro abito.

Anche il corpetto e la gonna possono essere arricchiti: aggiungendo perline lungo la scollatura o degli Swarovski sul bustino aderente. Paillettes scintillanti sparse sulla gonna e perline sulla coda dell’abito sono altri modi per rendere più prezioso l’abito.

 

Foulard

Siete spose originali e non avete paura di sorprendere i vostri invitati indossando accessori fuori dai soliti canoni? Bene. Che ne dite di sostituire il classico velo, corto o lungo che sia, con un foulard? Abbinate ad un vestito da sposa, in stile anni ‘60-‘70, un foulard da donna in seta. Annodatelo in testa ed impreziositelo con una spilla gioiello. Vi sentirete come Elizabeth Taylor e Audrey Hepburn: delle dive super glam.

Oppure, durante la cerimonia in chiesa, indossate il foulard come se fosse una stola. A coprirvi le spalle e annodato sulla schiena, donerà al vostro outfit un tocco di eleganza e raffinatezza.

Vi piace l’idea di fare un cambio d’abito il giorno delle nozze? Indossare un vestito per la cerimonia ed unsecondo per il ricevimento? Tra l’ampia scelta fornita dagli abiti da sera e dagli abiti da cerimonia optate, durante i festeggiamenti, per un modello un po’ più sexy, magari con una scollatura maliziosa sul retro, e per ripararvi dall’eventuale freddo, un foulard in seta, sarà l’accessorio perfetto.

 

Raso e colori

Per il vostro abito da cerimonia avete previsto di aggiungere un tocco di colore? Dei piccoli boccioli di rosa, realizzati con delle fettuccine in raso, sono degli accessori divertenti con il quale adornare il vestito o il velo. E se il raso utilizzato per i boccioli non sarà nei tradizionali colori bianco, panna o rosa, ma colorato (rosso, color tiffany oppure in tinta con i fiori del bouquet), il tutto andrà a sdrammatizzare il look e renderlo giovane e sbarazzino.

Sulla stessa scia, potrete farvi realizzare una cintura in raso da legare in vita al vostro abito. Anche in questo caso potrete sempre scegliere di optare per un colore tradizionale, in tinta con l’abito, oppure per un colore sgargiante, magari da abbinare alle scarpe. Vi ricordare le favolose scarpe blu, rigorosamente Manolo Blahnik, indossate da Carrie Bradshaw, ovvero Sarah Jessica Parker, il giorno del suo matrimonio con Mr. Big, nel film “Sex and the city” (2008)? Se non è un’icona di stile lei, chi lo è?